Il rinnovamento cutaneo

Una delle caratteristiche della pelle è la sua capacità di rinnovamento continuo, essa infatti si rigenera circa ogni 2-4 settimane a seconda dell'età; infatti con l'invecchiamento determinate cellule vanno man mano ad indebolirsi, questo determina lo stato della pelle e la sua rigenerazione.

Come abbiamo visto i cheratinociti presenti nello strato più esterno cioè l'epidermide, sono cellule viventi che viaggiano dallo strato basale, sottile divisorio tra epidermide e derma, all'esterno. In questo strato le cellule si dividono e ne nascono delle nuove, che spingono verso l'esterno quelle già esistenti, in questo percorso il nucleo di quest'ultime muore ed esse iniziano ad allungarsi ed appiattirsi.

Questo viaggio è continuo, le nuove sostituiscono costantemente quelle vecchie; infatti il nostro corpo di media perde circa 30-40.000 vecchie cellule al giorno.

Questo è un processo naturale, ma con il trascorrere del tempo queste cellule possono indebolirsi ulteriormente perché con l'invecchiamento cronologico le proteine, presenti nel derma che nutrono l'epidermide, vengono a mancare. Per questo motivo effettuare trattamenti quotidiani alla pelle e un buono stile di vita sono necessari per il mantenimento di un buono stato di salute della nostra pelle.



 

Modulo di iscrizione

  • Instagram
  • Facebook
  • Instagram

©2020 di Network coach. Creato con Wix.com